Dopo tre risultati utili delle ultime settimane in tre sfide importanti concluse in parità, il Latina Calcio 1932 torna in campo come tutta la serie D domani mercoledì 16 gennaio per un nuovo turno infrasettimanale. L’undici di Di Napoli sarà a Civita Castellana alle ore 14,30 per la sfida contro il Flaminia Calcio che segue i pontini in classifica con 23 punti a cinque lunghezze di distanza. Intanto con il pareggio al Francioni sul Lanusei che guida la classifica del girone G, il Latina ha accorciato a nove punti sulla zona play off dopo 21 giornate di campionato con 17 partite ancora da giocare. Intanto sul fronte societario arrivano le novità della riunione dei soci di ieri sera. Il presidente Terracciano e il socio Giuseppe D’Apuzzo hanno versato interamente la perdita al 30 novembre scorso ed hanno sottoscritto il nuovo capitale sociale, versando in due le somme necessarie alla ricapitalizzazione. Dopo la riunione presso la sede societaria, al tavolo del notaio non si è seduto ingiustificatamente Fabio Napolitano, mentre i fratelli Fierro presenti dal notaio si sono riservati di versare entro i prossimi 30 giorni le somme di loro spettanza. Con l’operazione finanziaria di ieri il Latina Calcio 1932 finisce nella totalità delle quote nelle mani di Terracciano per il 70% del valore, mentre l’impegno economico di Giuseppe D’Apuzzo è pari alla restante somma del 30% del capitale sociale. Sarà questa la nuova compagine societaria salvi i ripensamenti degli ex soci Napolitano e Fierro. Proprio loro a partire da oggi avranno trenta giorni di tempo per restituire le somme di loro competenza a Terracciano e D’Apuzzo relative alla copertura delle perdite e per la ricostituzione del capitale sociale. Se entro il prossimo mese questo non avverrà, le quote resteranno nelle mani di Terracciano e D’Apuzzo che hanno provveduto ieri a versare le relative somme per il mantenimento ed il funzionamento della società.  

CONDIVIDI